Home > Volontari in corso – Intra moenia
Ultima modifica: 16 Aprile 2019

Volontari in corso – Intra moenia

 

Il progetto svolto, è stato strutturato prevedendo attività non solo al di fuori della scuola, ma anche all’interno del nostro Istituto, area nella quale abbiamo affrontato vari temi, attraverso dibattiti e confronti sui vari argomenti che ci hanno suggerito i tutors. Uno dei temi che abbiamo affrontato è stato quello dell’energie rinnovabili, della loro produzione e del loro utilizzo. Questo tipo di risorsa, utilizzata in modi diversi, abbassa il livello di inquinamento e ci permette di usare, se non proprio di sostituire, quantità di combustibili in esaurimento come ad esempio: carbone, petrolio e gas. Tali combustibili, detti fossili, sono la causa maggiore della presenza di CO2 nell’aria. Questo gas è detto anche “gas serra” per il fatto che contribuisce in maniera rilevante all’innalzamento climatico (effetto serra). È anche grazie a questo gas che la vita sulla terra ha trovato condizioni più agevoli per potersi sviluppare. Infatti, in virtù delle sue proprietà, nel corso dei millenni la temperatura sulla terra si è stabilizzata attorno a valori medi compatibili con la vita, così come la conosciamo. Per capire cosa realmente accade vediamo cosa succede su un corpo celeste molto vicino al nostro, ma privo di atmosfera: la luna. Sul nostro satellite non c’è atmosfera, per cui l’irraggiamento solare riscalda la superficie esposta fino a temperature assai superiori ai 100°C, per scendere al di sotto dei -170 °C di notte. Sulla terra questo non accade. L’anidride carbonica, infatti, lascia passare i raggi solari e impedisce a quelli riflessi di tornare integralmente nello spazio. È così che una parte del calore proveniente dal sole rimane imprigionata in prossimità della superficie terrestre, evitando gli sbalzi termici che si verificano sul nostro satellite. La terra, nel corso delle diverse ere geologiche che si sono succedute, ha avuto modo di trovare un equilibrio tra la quantità di anidride carbonica immessa in atmosfera dagli esseri viventi che la popolavano (gli animali) e quella che eliminata da altri esseri viventi (i vegetali). Purtroppo, la nascita della civiltà industriale, con il conseguente uso indiscriminato di combustibili fossili, ha alterato questo equilibrio causando i guasti di cui si legge e si discute negli ultimi anni. Per questi motivi sempre maggiori risorse sono investite nella ricerca della produzione e dello sfruttamento delle energie rinnovabili che, oltre ad essere “pulite”, hanno il vantaggio di essere inesauribili.
Il tema delicato dell’atteggiamento dell’uomo nei confronti dello sfruttamento delle risorse è stato affrontato con un’attività di gruppo che ha coinvolto tutti noi. Descriviamo questa attività non per illustrare il gioco in sé, piuttosto lo facciamo per presentare la nostra esperienza. All’inizio non capivamo il senso dell’attività, e pensavamo soltanto a vincere per noi stessi. In seguito, lo abbiamo ripetuto, cercando una soluzione tutti insieme. Grazie alla comprensione dell’importanza delle regole da rispettare siamo riusciti alla fine a trovare una soluzione che soddisfacesse tutti. Da questo abbiamo compreso il limite delle risorse e come sia possibile che tutti su questo pianeta possano vivere meglio a patto di rinunciare al proprio egoismo.

 

 

 

Sommario  Pagina precedente  Pagina successiva  

 

 

 

 

 

|lezbiyen |android porno |rahibe porno |okul porno |anne porno |mobil porno |seks izle |türkçe altyazılı porno |altyazılı porno |mobil porno izle | |seks hikayeleri |erotik hikaye |engelsiz porno |türkçe porno |mobil porno |